Buick Y-Job del 1938, la prima concept car al mondo

Buick Y-Job del 1938, la prima concept car al mondo

È facile guardare oggi la Buick Y-Job del 1938 progettata da Harley Earl e liquidarla come un'altra vecchia macchina in ordine. Ma mettila nel contesto del 1938 e ti renderai conto che è una delle auto più radicali e influenti di tutti i tempi.

h / t: vintag.es





Buick Y-Job del 1938, la prima concept car al mondo

foto di kim kardashian e reggie bush

Quando guardi l'Y-Job, ti rendi conto che non era niente del genere. Era lungo, basso, largo. Nessun sedile posteriore. Nessuna pedana. Ruote da 13 pollici. I dettagli intricati funzionano come la griglia e il cromo lungo i lati. Non solo i fari erano integrati nei paraurti, ma erano nascosti dietro le portiere.



Buick Y-Job del 1938, la prima concept car al mondo

La Y-Job è stata la prima concept car di GM e un'icona nel settore automobilistico. Costruita nel 1938 sotto la direzione di Harley J. Earl, il primo capo design di GM, la Y-Job fece il giro del circuito dei saloni automobilistici. Ma la Y-Job non era una regina del giradischi; Earl guidava regolarmente la due posti bassa per le strade di Detroit, dove il suo aspetto doveva essere sembrato alieno come un disco volante.

Buick Y-Job del 1938, la prima concept car al mondo



miranda kerr e candice swanepoel

Buick lo ha chiamato 'Y' perché così tanti produttori hanno soprannominato auto sperimentali 'X'. Lo stile e le caratteristiche meccaniche della 'Y Job' apparvero sui prodotti GM, in particolare Buick e Cadillac, durante gli anni '40. Particolarmente degno di nota è l'introduzione di un'ampia griglia orizzontale con sottili barre verticali, che rimane una caratteristica stilistica Buick fino ad oggi.

Buick Y-Job del 1938, la prima concept car al mondo

Ma le auto da sogno, come i giornali di ieri, hanno una vita breve. Lo stile innovativo e le caratteristiche avanzate di Y-Job presto impallidirono accanto a prodotti ancora più futuristici del superbo team di progettazione di GM. La Y-Job fu infine consegnata in un magazzino e successivamente trasferita allo Sloan Museum di Flint, nel Michigan. Lì la Y-Job languì in un polveroso anonimato, fino a quando un crescente interesse per le fantasiose auto da sogno di Detroit salvò la Y-Job ei suoi discendenti dall'oscurità.

Buick Y-Job del 1938, la prima concept car al mondo

serena williams marito e figlia

Quando gli storici e gli appassionati iniziarono ad apprezzare il significato di questi veicoli storici, la Y-Job tornò al suo antico splendore come il fulcro di un revival di concept car all'Henry Ford Museum di Dearborn, Michigan. Nel 1993, la Y-Job arrivò sede del GM Design Center a Warren, Michigan, dove ora risiede come membro onorato della collezione di eredità di GM. Nel 2001, Buick ha ricreato il lavoro Y con avanzamenti moderni chiamati Buick Blackhawk disegnando ampiamente dal lavoro Y.

Buick Y-Job del 1938, la prima concept car al mondo
Buick Y-Job del 1938, la prima concept car al mondo
Buick Y-Job del 1938, la prima concept car al mondo

(Visitato 1 volte, 1 Visite oggi)
Categoria
Raccomandato
Messaggi Popolari