Incredibili foto d'epoca del Wall Of Sound dei Grateful Dead, 1974

Incredibili foto d'epoca del Wall Of Sound dei Grateful Dead, 1974

Pesa oltre 70 tonnellate, comprende dozzine e poi centinaia di amplificatori, altoparlanti, subwoofer e tweeter, sono alti più di tre piani e si estendono per quasi 30 metri di larghezza. Il suo nome non poteva che essere il 'Muro del suono'.

foto di r kelly children

h / t: vintag.es





Incredibili foto d'epoca del Wall Of Sound dei Grateful Dead, 1974

Il Wall of Sound era un enorme sistema di diffusione sonora progettato specificamente per le esibizioni dal vivo dei Grateful Dead nel 1974. Era la creazione dell'ingegnere audio Owsley 'Bear' Stanley. I Grateful Dead hanno dato un'anteprima del Wall of Sound il 9 febbraio 1973 al Maples Pavilion della Stanford University, ma è stato il 23 marzo 1974 quando hanno debuttato il sistema completo durante la loro tappa del tour al Cow Palace di Daly City, in California.



Incredibili foto d'epoca del Wall Of Sound dei Grateful Dead, 1974

Dopo essere uscito di prigione alla fine del 1972, Stanley, Dan Healy e Mark Raizene della troupe sonora dei Grateful Dead, in collaborazione con Ron Wickersham, Rick Turner e John Curl di Alembic, combinarono sei sistemi audio indipendenti usando undici canali separati, in un sforzo per fornire un suono di alta qualità al pubblico. Voce, chitarra solista, chitarra ritmica e pianoforte avevano ciascuno il proprio canale e set di altoparlanti.

Incredibili foto d'epoca del Wall Of Sound dei Grateful Dead, 1974



Il basso di Phil Lesh è stato convogliato attraverso un codificatore quadrifonico che ha inviato segnali da ciascuna delle quattro corde a un canale separato e a una serie di altoparlanti per ciascuna stringa. Un altro canale amplificava la grancassa e altri due canali portavano rullanti, tom-tom e piatti. Poiché ogni altoparlante trasportava un solo strumento o cantante, il suono era eccezionalmente chiaro e privo di distorsioni di intermodulazione.

Incredibili foto d'epoca del Wall Of Sound dei Grateful Dead, 1974

amore massimo e hip hop

Il bassista Phil Lesh ha detto alla rivista Rolling Stone: “Ho iniziato a parlare con Bear dei nostri problemi sonori. Non esisteva la tecnologia per gli strumenti elettrici. Abbiamo iniziato a parlare di come aggirare la distorsione e ottenere un tono musicale puro. Fece alcune ricerche e disse: 'Usiamo altoparlanti Altec e amplificatori hi-fi e amplificatori a quattro valvole, uno per ogni strumento, e mettiamoli su un pezzo di legno'. Tre mesi dopo stavamo suonando con il sistema audio di Bear '.

Incredibili foto d'epoca del Wall Of Sound dei Grateful Dead, 1974

vQuesto sistema ha proiettato una riproduzione di alta qualità a seicento piedi con un suono accettabile proiettato per un quarto di miglio, a quel punto l'interferenza del vento l'ha degradato. Il Wall of Sound è stato il primo line array su larga scala utilizzato nei moderni sistemi di amplificazione del suono, sebbene all'epoca non fosse chiamato line array. Il Wall of Sound è stato forse il secondo più grande sistema audio non permanente mai costruito.

Incredibili foto d'epoca del Wall Of Sound dei Grateful Dead, 1974

C'erano più set di allestimenti e impalcature che hanno girato con i Grateful Dead. Al fine di accogliere il tempo necessario per impostare e smantellare il sistema, la band si esibiva con un set mentre un altro 'saltava' allo spettacolo successivo. Secondo lo storico della band Dennis McNally, c'erano due serie di impalcature. Secondo Stanley, c'erano tre set. Quattro semirimorchi e 21 membri dell'equipaggio sono stati necessari per trasportare e installare il muro da 75 tonnellate.

Incredibili foto d'epoca del Wall Of Sound dei Grateful Dead, 1974

Come l'ha descritto Stanley, “The Wall of Sound è il nome che alcune persone hanno dato a un sistema PA super potente ed estremamente accurato che ho progettato e supervisionato la costruzione nel 1973 per i Grateful Dead. Era un enorme muro di array di altoparlanti posto dietro i musicisti, che loro stessi controllavano senza un mixer frontale. Non ha avuto bisogno di torri di ritardo per raggiungere una distanza di mezzo miglio dal palco senza degrado '.

Incredibili foto d'epoca del Wall Of Sound dei Grateful Dead, 1974
Incredibili foto d'epoca del Wall Of Sound dei Grateful Dead, 1974
Incredibili foto d'epoca del Wall Of Sound dei Grateful Dead, 1974
Incredibili foto d'epoca del Wall Of Sound dei Grateful Dead, 1974
Incredibili foto d'epoca del Wall Of Sound dei Grateful Dead, 1974
Incredibili foto d'epoca del Wall Of Sound dei Grateful Dead, 1974
Incredibili foto d'epoca del Wall Of Sound dei Grateful Dead, 1974
Incredibili foto d'epoca del Wall Of Sound dei Grateful Dead, 1974
Incredibili foto d'epoca del Wall Of Sound dei Grateful Dead, 1974

(Visitato 1 volte, 3 Visite oggi)
Categoria
Raccomandato
Messaggi Popolari