Insetti commestibili in Thailandia

Insetti commestibili in Thailandia
L'agricoltore thailandese di insetti commestibili Udom Sanart, 44 anni, vende grilli, insetti commestibili in un mercato dei prodotti freschi nella provincia di Khonkaen, a nord-est della Thailandia, l'8 luglio 2013. Gli insetti sono stati a lungo nel menu in Thailandia, ma gli accademici e il cibo delle Nazioni Unite e i funzionari dell'Organizzazione per l'Agricoltura (FAO) sperano che diventeranno una fonte globale più comune di proteine ​​e nutrienti per soddisfare la necessità del crescente fabbisogno alimentare mondiale in futuro.

Sia in Asia che in Europa, gli insetti commestibili sono stati sempre più utilizzati come ingredienti negli alimenti trasformati, eliminando il fattore schizzinoso di mangiare direttamente gli insetti, mentre in molti paesi asiatici i venditori vendono gli insetti interi fritti nei mercati a clienti desiderosi e meno schizzinosi. I progressi pionieristici della Thailandia nell'allevamento di insetti commerciali negli ultimi 15 anni si sono concentrati su tre specie di insetti, vedendo la produzione annuale di grilli, punteruoli di palma e bruchi di bambù salire a una media di 7.500 tonnellate di insetti all'anno per il consumo interno ed esportato.

Gli allevamenti di insetti si trovano in circa sedici province nord-orientali della Thailandia. L'agenzia delle Nazioni Unite stima che la produzione alimentare mondiale dovrà aumentare del 60% rispetto ai livelli attuali per soddisfare il fabbisogno alimentare globale entro il 2050 ed è diventata una convinta sostenitrice del consumo di insetti. Non solo questo tipo di allevamento ha un impatto minore sull'ambiente rispetto a molti altri allevamenti di carne, gli insetti sono anche molto ricchi di proteine, vitamine e minerali necessari per una buona dieta. (Foto di Narong Sangnak / EPA)

Insetti commestibili in Thailandia
Grilli durante la deposizione delle uova in un allevamento di insetti nella provincia di Mahasarakam, a nord-est della Thailandia, 8 luglio 2013. Gli insetti sono stati a lungo nel menu in Thailandia, ma gli accademici e i funzionari dell'Organizzazione per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO) delle Nazioni Unite sperano che diventeranno più fonte globale comune di proteine ​​e sostanze nutritive per soddisfare la necessità del crescente fabbisogno alimentare mondiale in futuro. (Foto di Narong Sangnak / EPA)





Insetti commestibili in Thailandia
Gli abitanti di un villaggio thailandese puliscono i grilli con acqua presso il centro di imprese comunitarie di cricket nella provincia di Mahasarakam, a nord-est della Thailandia, 8 luglio 2013 (foto di Narong Sangnak / EPA)

Insetti commestibili in Thailandia
Due grilli, insetti commestibili, siedono in una gabbia in vendita in un mercato di prodotti freschi nella provincia di Khonkaen, a nord-est della Thailandia, l'8 luglio 2013 (foto di Narong Sangnak / EPA)



Insetti commestibili in Thailandia
I grilli vengono nutriti in un allevamento di insetti nella provincia di Mahasarakam, a nord-est della Thailandia, l'8 luglio 2013 (foto di Narong Sangnak / EPA)

Insetti commestibili in Thailandia
L'agricoltore thailandese di insetti commestibili Udom Ploykanha, 58 anni, colloca il contenitore per la deposizione delle uova dei grilli come parte del processo di allevamento degli insetti, nella sua fattoria nella provincia di Mahasarakam, a nord-est della Thailandia, l'8 luglio 2013 (foto di Narong Sangnak / EPA)

scarpe vanessa e angela simmons

Insetti commestibili in Thailandia
L'agricoltore thailandese di insetti commestibili Udom Sanart, 44 anni, raccoglie i grilli in vendita nella sua fattoria nella provincia di Khonkaen, a nord-est della Thailandia, il 9 luglio 2013 (foto di Narong Sangnak / EPA)



Insetti commestibili in Thailandia
Un abitante di un villaggio thailandese cucina grilli nell'olio nella sua casa nella provincia di Khonkaen, a nord-est della Thailandia, il 9 luglio 2013 (foto di Narong Sangnak / EPA)

Insetti commestibili in Thailandia
L'agricoltore thailandese di insetti commestibili Udom Sanart, 44 anni, vende grilli, insetti commestibili in un mercato del fresco nella provincia di Khonkaen, a nord-est della Thailandia, l'8 luglio 2013 (foto di Narong Sangnak / EPA)

Insetti commestibili in Thailandia
L'agricoltore thailandese di insetti commestibili Udom Sanart, 44 anni, raccoglie i grilli in vendita nella sua fattoria nella provincia di Khonkaen, a nord-est della Thailandia, il 9 luglio 2013 (foto di Narong Sangnak / EPA)

Insetti commestibili in Thailandia
Visualizza i grilli in un cesto dopo la maturazione in acqua bollente come parte del processo per la vendita presso il centro di imprese comunitarie di cricket nella provincia di Mahasarakam, a nord-est della Thailandia, 8 luglio 2013 (foto di Narong Sangnak / EPA)

Insetti commestibili in Thailandia
I venditori tailandesi stanno accanto agli insetti commestibili in vendita al mercato tailandese di Talad nella provincia di Pathum Thani, alla periferia di Bangkok, Thailandia, 15 luglio 2013 (foto di Narong Sangnak / EPA)

Insetti commestibili in Thailandia
I turisti stranieri comprano insetti fritti da un venditore thailandese in Khao Sarn Road, una zona turistica a Bangkok, Thailandia, 20 luglio 2013 (foto di Narong Sangnak / EPA)

Insetti commestibili in Thailandia
Un venditore thailandese mostra i prezzi degli insetti fritti ai turisti con una calcolatrice a Khao Sarn Road, una zona turistica a Bangkok, Thailandia, 20 luglio 2013 (foto di Narong Sangnak / EPA)

Insetti commestibili in Thailandia
Un turista straniero mangia un insetto scorpione fritto a Khao Sarn Road, un'area turistica a Bangkok, Thailandia, 20 luglio 2013 (foto di Narong Sangnak / EPA)

(Visitato 1 volte, 1 Visite oggi)
Categoria
Raccomandato
Messaggi Popolari