La vita prima dei talebani: le foto mostrano l'Afghanistan prima che precipitasse nell'inferno

0

Nel 1967, il dottor William Podlich prese un congedo di due anni dall'insegnamento all'Arizona State University e iniziò un periodo con l'UNESCO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura) per insegnare all'Higher Teachers College di Kabul, in Afghanistan, dove ha servito come 'Esperto in principi di educazione'. Sua moglie Margaret e due figlie, Peg e Jan, vennero con lui. Poi adolescenti, le sorelle Podlich hanno frequentato il liceo presso l'American International School of Kabul, che si rivolge ai figli di americani e di altri stranieri che vivono e lavorano nel paese.

Al di fuori dell'istruzione superiore, il dottor Podlich era un prolifico fotografo amatoriale e ha documentato l'esperienza della sua famiglia e la vita quotidiana a Kabul, rendendo fotogramma dopo fotogramma un sereno e idilliaco Afghanistan. Solo circa un decennio prima dell'invasione sovietica del 1979, il dottor Podlich e la sua famiglia hanno vissuto un paese fiorente e modernizzato. Queste immagini, scattate dal 1967 al 1968, mostrano un netto contrasto con le scene dilaniate dalla guerra associate all'Afghanistan di oggi.





h / t: denverpost , mail giornaliera

1
Jan (a sinistra) e Peg (a destra) Podlich a Paghman Gardens, che è stato distrutto durante gli anni di guerra prima dell'invasione americana dell'Afghanistan nel 2001.



chi è la figlia di Floyd Mayweather?

2
Una bionda Peg Podlich fotografata a Kabul, poco dopo il suo arrivo, mentre i locali passano davanti.

3
Peg Podlich, con gli occhiali da sole, fa un viaggio di famiglia su un autobus da Kabul a Peshawar in Pakistan.

4
Nella foto sono ragazze afghane che tornano a casa da scuola. Le ragazze, così come i ragazzi, sono stati istruiti fino al livello delle scuole superiori e, sebbene entrambi i sessi indossassero uniformi, alle ragazze non era permesso indossare un chadri mentre si recavano alla scuola secondaria. Giovani donne capaci frequentavano il college, così come gli uomini.



5
Gli uomini stanno accanto ai loro veicoli parcheggiati in una stazione di servizio, con il paesaggio ondulato visibile dietro di loro in lontananza.

6
Uno dei luoghi che la famiglia ha visto durante il loro soggiorno di due anni è stato King's Hill nel giardino di Paghman, qui raffigurato sotto il sole.

7
Giovani afgani che camminano verso casa con uno scenario spettacolare visibile in lontananza.

8
Un'affascinante collina residenziale a Kabul è adornata da alberi e fogliame dai colori vivaci.

9
Picnic In Afghanistan mostra un gruppo di giovani afgani che condividono tè e musica nel tempo libero.

10
Due sorelle colorate, mano nella mano, posano per una fotografia a Kabul, circondate da commercianti locali.

undici
Un parcheggio dell'American International School of Kabul, frequentato dalle ragazze Podlich. La scuola non esiste più, anche se gli alunni rimangono in contatto tramite Facebook e tengono riunioni ogni pochi anni in diverse città degli Stati Uniti.

12
Nella foto è Masjid Shah-e-do Shamsheera a Kabul, che è una moschea gialla a due piani nel centro della città.

13
14
Studenti dell'Higher Teachers College di Kabul, dove il Dr. Podlich, il fotografo, ha lavorato e insegnato per due anni con l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura.

sarah jean underwood 2016

quindici
Si possono vedere giovani studenti in divisa blu ballare con la musica nel cortile di una scuola.

16
Un corso presso la American International School of Kabul dove hanno frequentato Peg e Jan. Dopo la lezione le ragazze sono state supervisionate da donne indiane che indossavano il sari e sono state accompagnate da circa 20 studenti attraverso Kabul.

17
Una delle figlie del dottor Podlich, Jan, sorride durante un viaggio a Istalif, un villaggio a 18 miglia a nord-ovest di Kabul.

18
Un ragazzo afghano sorridente è raffigurato mentre decora cumuli di torte diverse impilate sui piatti.

19
Uomini e ragazzi che giocano, si lavano e nuotano nelle acque del fiume Kabul.

venti
Gli uomini si rilassano all'ombra di Istalif, un centro secolare per la ceramica, situato a nord-ovest di Kabul.

ventuno
Le immagini idilliache sono state catturate nel 1967, quando l'insegnante (nella foto) brulicava dell'Unesco per lavorare all'Higher Teachers College di Kabul.

(Visitato 1 volte, 1 Visite oggi)
Categoria
Raccomandato
Messaggi Popolari